Social Media Soup – Luglio

Articolo blog
04/08/2017 • scritto da Mariangela Napolitano
3 Flares 3 Flares ×

I social media non vanno in vacanza, ma noi sì. Prima di salutarci per la pausa estiva vi lasciamo con il nostro appuntamento mensile con tutte le news e gli updates dal mondo social.

Cosa renderà tanto saporita e prelibata la nostra Social Media Soup di Luglio? Scopriamolo insieme!

News da Facebook, il mondo a portata di news feed

Mark Zuckender decide di fare i conti e di valutare gli obiettivi prefissi e quelli raggiunti ora che l’anno ha fatto il suo giro di boa: possiamo dire che sono davvero notevoli. Se l’obiettivo di Facebook era “bringing the world closer together”, di sicuro 2 bilioni di utenti che utilizzano la piattaforma in maniera costante, di cui la metà quotidianamente, sono una cifra che davvero racchiude un mondo.

Anche il grande lavoro realizzato per i Gruppi Facebook e le Pagine, porta i suoi risultati con 100 milioni di persone che hanno scelto di diventare membri di quelle che potremmo definire davvero piccole comunità, che acquisiscono un valore significativo nella vita quotidiana di chi ha scelto di aderirvi.

Anche le funzioni “secondarie” vengono implementate, come ad esempio i Live a 360°: moltissimi utenti condividono ogni giorno video di vita vissuta utilizzando la possibilità di realizzarli a 360°, proprio per questo è stato realizzato un Live 360 Ready Program grazie alla collaborazione di terze parti per la realizzazione di fotocamere e software ad hoc proprio per rendere più semplice ed efficace la realizzazione e condivisione di questi contenuti su Facebook.

Sistema di stabilizzazione a prova di tremarella, compatibilità con qualità 4k e possibilità di usufruire dei contenuti in VR, fanno da ciliegie sulla torta.

Explore feed, solo il meglio del meglio

Un’altra novità è l’introduzione dell’Explore Feed, una sezione in cui vengono racchiuse le notizie migliori e i post più apprezzati delle pagine seguite da ogni utente. Si tratta secondo Facebook di una versione di feed ancora da testare ed è possibile accedervi dal menu laterale nella sezione “Esplora”.

Che si tratti di molto più di un test ma di una versione beta di quella che sarà presto la news feed degli utenti? Staremo a vedere.

News da Instagram, una storia nella storia

Instagram questo mese decide di dedicare il suo update alle Stories, fornendo ai suoi utenti la possibilità di rispondere a una storia con un’altra storia. “Che storia!” verrebbe quasi da dire.

Le video/foto risposte funzionano nello stesso modo di un normale Story post con tanto di testi, sticker ed effetti speciali eventuali da poter aggiungere al video o all’immagine. Inoltre è possibile utilizzare la Story a cui stiamo rispondendo come uno sticker da aggiungere alla nostra.

Vedremo chi batterà il record di never ending story.

News da Snapchat, questione di editing

Diamo il benvenuto al Multi-Snap, vale a dire alla possibilità di creare molteplici snaps di circa 10 secondi in maniera continuativa. Un netto miglioramento per chi cercava disperatamente di cogliere l’attimo esatto per lo snap perfetto: ora vi basterà premere il button e via!

Ma forse l’updates che più abbiamo apprezzato è il Tint Brush, un tool creativo che permette di editare le immagini o i video selezionando diverse parti e cambiando il colore o modificandole.

Insomma non vi servirà più utilizzare un’app esterna per l’editing dei vostri post: un altro punticino a favore di Snapchat nella sua eterna battaglia contro Instagram. Potete approfondire la news qui.

News da LinkedIn, qui si fa business baby!

Questo mese abbiamo una new entry nella nostra #socialmediasoup: era da un po’ infatti che LinkedIn non ci “deliziava” con uno dei suoi updates.

Secondo la notizia data da Techcrunch, ha deciso di farlo concedendo ai brand e business presenti sulla piattaforma, un nuovo modo di analizzare l’audience che riescono ogni giorno ad intercettare attraverso le loro campagne marketing sul canale.

Il tool Website Demographics permette di settore il target in ben otto categorie che includono professione, azienda, luogo e così via. Uno strumento di analisi davvero utile per chi sceglie di investire su LinkedIn e intercettare una certa fetta di audience.

Ma non finisce qui: in un articolo comparso sul blog aziendale che potete trovare qui, vengono presentate tutte le novità in arrivo, da un rinnovato sistema di notifiche, all’inserimento di immagini nei post da pubblicare, passando per un analytics tool davvero incentivato rispetto al passato.

L’ingrediente segreto della nostra #SocialMediaSoup

L’ingrediente segreto di questo mese riguarda i social media, anche se non in maniera diretta.

La notizia arriva infatti da Facebook e ancora in questi giorni, continua a rimbalzare su ogni sito, testata e blog, spesso caratterizzata da un tono ridicolmente allarmista.

A quanto pare, durante un esperimento svolto negli studi di programmazione di Mark Zuckenberg tra due AI, nel tentativo di riuscire a migliorare la loro capacità di riuscire a comunicare con gli utenti nel portare avanti trattative di tipo commerciale, i due bot hanno cominciato a comunicare tra loro in un linguaggio nuovo e non comprensibile agli umani presenti.

“Oddio, le macchine si ribellano e impongono il loro dominio!”, “Siamo prossimi all’apocalisse!”, “La tecnologia è un abominio”, “Facebook fa male!” e così via, le reazioni più che allarmanti si susseguono da giorni.

Si tratta in realtà di un mero cavillo tecnico: i programmatori infatti avevano dimenticato di specificare alle AI che avrebbero dovuto comunicare tra loro esclusivamente in inglese e, trovando una strada più semplice per comprendersi meglio, i due bot hanno inventato un linguaggio a loro più semplice. Quello che è accaduto è stato più o meno questo:

Bob: «I can can I I everything else»

Alice: «Balls have zero to me to me to me to me to me to me to me to me to»

Niente paura, Bob e Alice non stavano progettando di conquistare la terra e distruggere il genere umano e la possibilità di un 2001: Odissea nello spazio al momento sembra alquanto remota.

3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 3 Pin It Share 0 3 Flares ×

Potrebbe interessarti anche