Social Media Soup – Gennaio

Articolo blog
05/02/2018 • scritto da Mariangela Napolitano
0 Flares 0 Flares ×

Il mese di Gennaio, il più lungo #lunedì dell’anno, è ormai alle porte. Il lavoro e gli impegni hanno ripreso il loro ritmo forsennato, tanto veloce che a volte sembra di ritrovarsi in uno degli spot di quella nota merendina in cui tutto si offusca e capisci che è il momento di un break.

La nostra Social Media Soup allora arriva in vostro soccorso sotto forma di sneak, una gustosa e sana barretta che accorpa croccanti news e updates dal mondo dei social media, insieme a un pizzico di dolce ironia e qualche goccia di cioccolato per i più golosi.

Ecco per voi un bottino mottino di novità di Gennaio da gustare nella pausa caffè.

News da Facebook, come closer and closer

Facebook ci vuole più uniti e contenti. Di sicuro questo è l’update più complesso e interessante del mese di Gennaio: il drastico cambiamento del feed, un vero e proprio dietrofront da parte di Zuckemberg, un riportare in auge quella che era la sua mission primaria.

Avvicinare le persone, creare connessioni, metterle in comunicazione, tenerle aggiornate sulla propria vita quotidiana: il feed di Facebook si fa in qualche modo più piccolo, ritorna ad essere un concilio ristretto, pronto a comunicare e ad avvicinare a noi le persone che più fanno parte della nostra vita.

Un colpo basso per i grandi publisher che hanno passato gli ultimi anni ad adeguarsi ad una comunicazione completamente stravolta dalle regole dettate dai social media e che ora finiranno col non trovare più spazio in questo grande calderone, nonostante gli investimenti passati, presenti e futuri.

Lo spazio diventa quindi limitato, amici e famiglia avranno la priorità e andranno sicuramente costruiti nuovi modi per limitare i danni di una reach completamente stravolta per le pagine, piccole o grandi.

Messenger, a lot of ❤️ and 👍🏻

1,3 miliardi di utenti connessi, 200.000 bots attivi, 17 miliardi di video chat con fino a 50 partecipanti alla volta, 500 miliardi di emoji e 18 miliardi di GIF. Messenger non solo dà i numeri, facendo un bilancio che dire positivo è un eufemismo, ma cambia proprio il modo di comunicare.

E intende continuare a farlo anche nei prossimi mesi, diventando la piattaforma che permette maggiormente di mettere in comunicazione le persone nelle piccole cose della vita quotidiana, soprattutto se lontane.

Anche i brand, piccoli e grandi, non hanno mai avuto uno strumento tanto potente, semplice, immediato che permettesse loro di comunicare in real time con la propria audience. Una comunicazione diversa dai classici schemi, priva di etichette e sempre più visual e più rivolta a sviluppare business e marketing su questo canale dalle mille possibilità.

News da Instagram, text only

Stories, stories, sempre stories. Tutte le novità ruotano intorno a loro e questa volta riguardano la possibilità di creare contenuti esclusivamente testuali con diversi font a disposizione. Ecco qui spiegato come.

Inoltre, come su WhatsApp, i direct messages di Instagram offrono ora la possibilità di visualizzare quando una persona è attiva o quando lo è stata. Addio privacy, starete pensando: tranquilli, l’opzione può essere disattivata andando nelle impostazioni dell’account.

GIF rules!

Sono state finalmente rese attive per tutti gli utenti le GIF da poter inserire nelle Stories come filtri!

Serve aggiungere altro?

News da WhatsApp, è tempo di business

Sempre più brand e attività di marketing trovano terreno fertile su WhatsApp, grazie alla sua possibilità di mettere in contatto aziende e community in maniera semplice e diretta. In particolare sono le piccole attività ad utilizzare questo strumento come i piccoli negozi locali.

Per agevolare proprio le piccole attività ecco che nasce WhatsApp Business che permetterà di migliorare la loro comunicazione con i clienti grazie a questi strumenti:

• Profilo dell’attività, per trovare facilmente informazioni utili quali descrizione dell’attività, indirizzo fisico, email, e sito web.

• Strumenti di messaggistica come le risposte rapide, i messaggi di benvenuto e i messaggi d’assenza.

• Statistiche sui messaggi

• WhatsApp Web per gestire tutto da desktop.

Per ora il servizio è disponibile solo per Android.

L’ingrediente segreto della nostra #SocialMediaSoup

Se siete appassionati di Bitmoji allora sarete entusiasti di sapere che Snapchat ha integrato la possibilità di aggiornare il vostro avatar con un pacchetto di opzioni deluxe.

Ora potrete scegliere tra 40 tipi di carnagione, 50 colorazioni di capelli e 50 acconciature diverse e molto altro ancora, per rendere il vostro bitmoji sempre più realistico.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×

Potrebbe interessarti anche